Attività culturali
Officina Verde, giardini di La Palomera

Il Workshop Verde, condotto da Gabriel Nass e Ambar Armas da febbraio 2019, è stato dedicato a mappare i giardini de La Palomera, incontrare i loro proprietari, sollevare le loro storie e rendere visibile un patrimonio di conoscenze sulle piante. Alcuni esempi di giardini di La Palomera sono la casa della signora Taís Noriega - che con suo marito si prende cura dei pochi piccioni rimasti a La Palomera - hanno un cespuglio di vite e un piccolo cespuglio di mango che dà frutti. Abbiamo anche visitato il giardino della signora Elizabeth, che ha ereditato il suo amore per le piante da sua madre e insieme a suo fratello coltivano una piccola oasi di pini, palos de la felicidad e citronella. Il signor William Diaz, conosciuto nella comunità come "Catalina", ha mantenuto per 20 anni con suo fratello Victor un conuco dove coltivano più di 50 specie di piante. La signora Marina è orgogliosa di avere un giardino che ha 30 anni con bellissime orchidee e calle, così come un cespuglio di fiori d'arancio che profuma l'ingresso. Il signor Alfonso Carrasco, uno dei fondatori di La Palomera, ha un albero di avocado che risale a 20 anni fa. Conoscere e diffondere l'esistenza di questi giardini sfata il mito che non c'è niente di verde nel quartiere. L'indagine ha rivelato non solo una grande diversità di specie, ma anche storie toccanti del rapporto che gli abitanti hanno con le loro piante.

Gabriel Nass, Ambar Armas e un partecipante guardano una mappa del percorso del workshop verde, foto di Gabriel Nass
Gabriel Nass, Ambar Armas e un partecipante guardano una mappa del percorso del workshop verde, foto di Gabriel Nass
I partecipanti al workshop apprezzano il giardino di Marina Matos.
I partecipanti al workshop apprezzano il giardino di Marina Matos.
Giardino di La Palomera
Giardino di La Palomera